Coppia in una relazione abusiva, foto Timur Weber

Cosa succede quando il narcisista viene scoperto

di Redazione
0 commento

Un momento molto difficile all’inizio del tuo percorso di recupero dall’abuso narcisistico è quando stai imparando tutto sul disturbo narcisistico di personalità e stai affrontando l’abuso subito, e ti accorgi della verità. Scopri cos’è il narcisista patologico e di cosa è capace. E trovare la risposta alla domanda su come può reagire il narcisista quando viene scoperto può spaventarti.

Comprensibilmente con queste realizzazioni, la voglia di liberarti sta crescendo dentro di te. Altrettanto ragionevolmente a causa della natura del disturbo narcisistico di personalità, potresti sentirti stressata, ansiosa e forse anche timorosa di ciò che potrà succedere quando il narcisista capirà che vuoi andartene perché hai scoperto il suo comportamento.

Il narcisismo patologico esiste su uno spettro, con una varietà di profili diversi che coprono il continuum, tra cui narcisisti palesi, narcisisti nascosti, narcisisti maligni e sociopatici. In particolare, il modo in cui ognuno reagisce quando si sente scoperto nel suo comportamento varia in base alla sua posizione sullo spettro. Ci sono tuttavia dei punti in comune.

Nel prepararti a liberarti, questo articolo indica per te le probabili risposte del narcisista al tuo tentativo di svincolarti.

Nella mente del narcisista

Capire cosa alimenta il narcisista patologico è fondamentale per seguire i processi di pensiero irrazionale che guidano il suo comportamento. Infatti, laddove le tue relazioni si basano sulla connessione e sulla cura genuina per coloro di cui scegli di circondarti, non è così per la persona con disturbo narcisistico di personalità.

Le persone di cui il narcisista patologico si circonda, servono ad alimentare le sue convinzioni di essere migliore, onnipotente, speciale e perfetto. Questa necessità è tale da rendere il narcisista effettivamente dipendente dall’assicurarsi una conferma costante che supporti queste convinzioni. La dipendenza del narcisista è la dipendenza da questo rinforzo esterno su cui si basano le sue false convinzioni su sé stesso, al fine di tenere a bada la conoscenza del suo vero sé.

Come con qualsiasi dipendenza, l’astinenza ha ripercussioni significative per chi ne soffre. È incentrato sulla convinzione che senza soddisfare i bisogni di approvvigionamento narcisistico, la sopravvivenza è messa a repentaglio. Non sorprende quindi che, di fronte all’impossibilità di raggiungere i suoi obiettivi, ovvero il suo rifornimento narcisistico di conferme, gli aspetti più oscuri del narcisista prendano il sopravvento.

Il punto di svolta del narcisista

La maggior parte delle volte, la negazione del narcisista è (quasi) inossidabile e lo protegge con successo dalla verità. Per lui è (quasi) inconcepibile non poter avere ragione. Tutto ciò che non va bene viene riversato su di te, come colpa che ti dà per le sue azioni e comportamenti, con la proiezione e la negazione di fatti inconfutabili, ecc.

Il costrutto del disturbo narcisistico di personalità è tale che la consapevolezza cosciente di sentirsi minacciato è poco frequente. Il punto di svolta della vulnerabilità per il narcisista, è generalmente il culmine di circostanze che si verificano quando:

  • Sei ancora utile come scorta di rifornimento narcisistico e quindi non ha ancora pianificato di scartarti. In altre parole, la sua dose di convalida è a rischio.
  • È consapevole del fatto che, nonostante i suoi incessanti sforzi per farti raggiungere la piena sottomissione, hai mantenuto parte della tua autonomia, chiarezza di pensiero, fiducia in te stessa, capacità di mettere in discussione la realtà che crea per te e la tua volontà di essere felice. Questa frattura del suo controllo su di te, sfida profondamente il suo concetto di sé.
  • Hai fatto qualcosa che ha penetrato il suo scudo in modo sufficiente da minacciare le sue false percezioni di grandiosità, superiorità, diritto, potere. Ovvero hai riaperto la sua ferita narcisistica.

Cosa succede quando il narcisista sa che hai scoperto il suo comportamento

L’unico modo in cui il narcisista patologico può ritrovare il proprio equilibrio interiore e tornare a sentirsi al sicuro nel proprio mondo di fantasia, è ristabilire il controllo e il potere su di te. Per cui lo farà in modo frenetico, maniacale, come se la sua stessa vita dipendesse in qualche modo da questo.

Il narcisista userà quindi il controllo e il potere su di te per dimostrare che ti sbagli. Per come ragiona il narcisista, se ti riporta sotto il suo controllo, annulla anche la minaccia che poni al suo falso sé. (Per ulteriori informazioni sull’invalidazione leggi invalidazione e narcisismo: perché ti cancellano lentamente).

Ricorda che per il narcisita, difetti/errori/sbagli non possono essere integrati in una persona con caratteristiche positive a causa della scissione narcisistica. Puoi essere solo tutta buona o tutta cattiva. Perfetta o completamente sbagliata.

Se per qualsiasi motivo non sei d’accordo con il narcisista, perdi la tua aurea di perfezione e diventi totalmente imperfetta, tutta sbagliata. E invalidando te e le tue opinioni, il narcisista ripristina il suo controllo su di te. E alla fine, il controllo su se stesso. La minaccia che hai presentato è stata sradicata.

I modi di agire di un narcisista patologico varia a seconda del punto dello spettro in cui si trova. Alcuni utilizzano la violenza fisica o verbale aggressiva e il bullismo, altri si presentano come perenni vittime della situazione. Altri ancora minano furtivamente e costantemente la fiducia che hai in te stessa utilizzando il gaslighting in ogni modo possibile.

Reazioni prevedibili quando il narcisista si sente minacciato

Qualunque sia il metodo di controllo principale del narcisista, aspettati che venga amplificato nel momento in cui capirà di essere stato scoperto. Il narcisista infatti farà di tutto per avere ragione, compreso ferire consapevolmente te, la tua famiglia e gli eventuali figli che avete avuto insieme.

Di seguito puoi leggere le reazioni più comuni e prevedibili che puoi aspettarti quando un narcisista sente che la situazione gli sta sfuggendo di mano. Ovvero quando le sue sicurezze vengono minacciate.

1. Rabbia

La rabbia del narcisista è furia come non hai mai visto prima. È la manifestazione esterna del cortocircuito interno del narcisista. La sua completa incapacità di affrontare la verità su chi è.

È la rabbia scatenata dall’essere smascherato come debole, fuori controllo e falso. La sua visione di ciò che sta dietro la sua negazione e la sua momentanea comprensione di essere imperfetto.

Nei momenti di rabbia, il narcisista è completamente fuori controllo. Questo non significa fuori controllo rispetto all’intenzionalità, alla consapevolezza di azioni e comportamenti, né di conseguenza alla responsabilità. Significa fuori controllo in termini di conseguenze.

L’espressione della sua rabbia può variare, tuttavia maggiore è la ferita narcisistica, maggiore è la reazione, che può essere verbale fino all’aggressione fisica.

2. Crudeltà

Dopo la rabbia narcisistica, un’altra reazione comune è il ritorno alla manipolazione e all’abuso calcolati. È il ritorno dall’essere fuori controllo, al pieno controllo e consapevolezza di tutte le azioni e comportamenti. La malignità di cui è capace il narcisista patologico, e che sperimenti regolarmente in alcune forme durante la svalutazione, è a questo punto completamente scatenata.

La crudeltà del narcisista viene usata non solo per darti una lezione su chi ha potere e controllo su di te, ma proprio allo scopo di punirti. Per causare danni. Perché nella sua mente ha il diritto di farlo e te lo meriti.

Ancora una volta l’aspetto di questa crudeltà varia a seconda del tipo di narcisista con cui hai a che fare. La crudeltà del narcisista sfrutta la conoscenza che ha di te per toccare i tuoi punti più vulnerabili e ferirti nel modo peggiore possibile, sfruttando le confidenze e i sogni che hai condiviso con lui. I metodi sono questi:

  • Gaslighting per farti mettere in discussione il tuo senso della realtà e la salute mentale (per ulteriori informazioni su questa strategia leggi 5 modi per contrastare il gaslighting del narcisista).
  • Rimuovere il tuo accesso alle informazioni, alle risorse emotive o fisiche da cui dipendi o che apprezzi di più. Negarti l’accesso ai figli che avete in comune senza un motivo valido, isolarti dal supporto emotivo/sociale e abusi finanziari, sono tutti esempi della crudeltà del narcisista.
  • Campagne diffamatorie per diffondere informazioni false e pettegolezzi, per screditare, minare, controllare e isolarti ulteriormente (per ulteriori informazioni sulle campagne diffamatorie e su come affrontarle, leggi narcisisti e campagne diffamatorie: perché lo fanno per capire cosa puoi fare per fermare le campagne diffamatorie).

Lo scopo è provocarti deliberatamente per farti reagire colpendo le tue paure più profonde.

3. Riavvicinamento

Se il narcisista crede che ci sia ancora la possibilità di farti il ​​lavaggio del cervello per riportarti nel suo mondo immaginario e conservi ancora una certa utilità come scorta di rifornimento narcisistico, sicuramente tenterà un riavvicinamento. Non un riavvicinamento sincero, bensì attraverso la manipolazione che conosci bene.

Impiegando ancora una volta tutta la conoscenza che ha di te e attivando i fattori scatenanti che ha programmato in te attraverso il l’abuso, puoi aspettarti:

  • Dichiarazioni d’amore, promesse della futura relazione emotivamente sana che sta davanti a te, promesse del suo imminente cambiamento.
  • False scuse, scuse prive di sincerità, responsabilità o empatia, ma anche dette per darti ciò che vuoi sentire (per ulteriori informazioni su questa finzione leggi le scuse del narcisista: sorry, not sorry).
  • Usare la paura, il senso di colpa e l’obbligo per stimolare le tue ferite più profonde e suscitare reazioni predeterminate per tirarti indietro. Alcune frasi che potrebbe usare il narcisista sono: come hai potuto farmi questo, dopo tutto quello che ho fatto per te, nessuno ti amerà mai come ti amo io, ecc.

Non farti ingannare. Questi comportamenti sono probabilmente i più difficili da sopportare perché prendono di mira ciò che desideri di più e temi di più. Questo è esattamente il motivo per cui vengono utilizzati su di te.

Non lasciare che il narcisista sia il tuo burattinaio. Non sei un burattino. (Per ulteriori informazioni su queste tattiche leggi come il narcisista riesce ad attirarti a sé).

4. Scarto

Infine, se il narcisista capisce che il suo gioco è finito e tu non rappresenti più nessuna utilità come rifornimento, verrà avviata la fase finale del ciclo di abuso narcisistico: lo scarto.

Lo scarto è il seguito di tutte le minacce implicite nella svalutazione che si concretizzano. Il narcisista ti scarica in modo insensibile, senza nessuna chiusura, facendoti sentire rifiutata e abbandonata.

Nella maggior parte dei casi, il narcisista avrà già a disposizione forniture narcisistiche alternative. Altre relazioni parallele intensificate prima del tuo scarto, oppure create allo scopo di mostrarti quanto sei sostituibile. Non a caso a questo punto vedrai il narcisista sfoggiare sui social network dichiarazioni d’amore verso la sua nuova fonte di rifornimento, magari anche con scenografiche proposte di matrimonio a pochi mesi o settimane dal primo incontro.

Questo farti sentire non voluta e sostituibile è la punizione aggiuntiva che ti spetta per averlo smascherato, per aver visto la verità dietro al suo falso sé. (Per ulteriori informazioni sulle fasi del ciclo dell’abuso narcisistico l’effetto anima gemella del narcisista: come e perché avviene e da anima gemella a scarto: cosa c’è dietro questo comportamento).

Come difenderti dalle reazioni del narcisista

Molte delle tattiche abusive citate, come ben sai, sono già presenti durante la relazione con un narcisista abusivo. La differenza ora è che il narcisista sa che lo hai capito e che non ha più nulla da perdere. In particolare, la tua fornitura di rifornimento narcisistico. Il che porta a odio e cattiveria senza esclusione di colpi.

Non farti spaventare dalle reazioni del narcisista. Non usare la possibilità di ciò che può accadere e la paura che provi pensandoci come scusa per rimanere nella situazione in cui ti trovi. Ricorda che la paura e gli abusi sono le ragioni per cui devi liberarti.

Nonostante i tentativi del narcisista di isolarti non sei sola. Puoi chiedere aiuto.

Se hai bisogno di supporto per prepararti a lasciare la tua situazione di abuso, contatta i servizi di supporto contro la violenza domestica della tua zona o i numeri verdi a disposizione. Associazioni, psicologi, consultori familiari possono aiutarti a liberarti.

Se hai a che fare con un narcisista violento e in qualsiasi momento temi che tu o qualcun altro siate in pericolo imminente, contatta immediatamente i servizi di emergenza.

Svegliati da questo incubo. Non farti fermare dalla paura delle possibili reazioni del narcisista e prepara un piano per liberarti.

Condividi i tuoi pensieri

Scrivi i tuoi pensieri, esperienze e approfondimenti sui problemi causati dal narcisismo patologico nei commenti qui sotto e condividi questo articolo sui social network. Condividere può aiutare le altre vittime di narcisisti patologici a informarsi per rivendicare la propria libertà ❤︎

Supporta Amore Narciso

Se le informazioni che hai trovato sul narcisismo patologico e su come spezzare il ciclo dell’abuso narcisistico ti sono stati utili, supporta Amore Narciso con una donazione su PayPal. Puoi contribuire alla pubblicazione di nuovi articoli e alla diffusione di maggiore consapevolezza su come liberarsi da una relazione con un narcisista.

Altri articoli sul narcisismo patologico

Lascia un commento

* Se lasci un commento autorizzi questo sito a conservare i dati che inserisci come previsto dal GDPR